Type
Partie ou chapitre de livre
Titre
'Mi guardano male, ma io non guardo’. Come i rom e i sinti in Italia reagiscono allo stigma
Éditeur
Milano : Editions Mimesis
Pages
217 - 241 p.
ISBN
9788857536309
Mots clés
Stigma, Sociology, Roma, Italy, Discrimination, Adaptive Behaviour, Integration
Résumé
IT
In questo capitolo tematizzia- mo la relazione fra discriminazione e stigmatizzazione ricorrendo a una ricerca qualitativa inedita effettuata nel 2017 in Italia per esplorare i signi- ficati che i rom e sinti attribuiscono agli stereotipi di cui sono oggetto, e le loro modalità di reagire allo stigma. Nel primo paragrafo forniremo alcuni elementi preliminari di compren- sione della varietà di gruppi di cui parliamo quando facciamo riferimento a rom e sinti in Italia ed esploreremo i principali stereotipi, negativi ma an- che positivi, che gravano su queste persone. Nel secondo paragrafo presen- tiamo sinteticamente le scelte di metodo effettuate per realizzare nel 2017 una ricerca empirica sulle modalità con cui rom e sinti attribuiscono signi- ficato agli stereotipi che li riguardano. I nostri principali risultati di ricerca vengono presentati nei due paragrafi successivi, seguendo una distinzione classica nella sociologia della cultura, quella fra esperienze di stigmatizza- zione e discriminazione, da un lato, e risposte agli stessi processi (Lamont, et al., 2016). Il terzo paragrafo discute gli aspetti più delicati dello stigma, in termini di soggettivazione: il modo in cui le persone attribuiscono un senso alle rappresentazioni che li riguardano, distanziandosi ma anche ap- propriandosene. Il quarto, invece, discute più esplicitamente le strategie in- dividuali e collettive di reazione e contrasto allo stigma. Nelle conclusioni insistiamo particolarmente sul costo emotivo associato ai processi di di- scriminazione e stigmatizzazione, particolarmente elevato per rom e sinti.
CITATION BIBLIOGRAPHIQUE
EXPORT